Il coronavirus ha bloccato gli sforzi dell'MTA per prevenire le frodi OT: il cane da guardia

Il coronavirus ha bloccato gli sforzi dell’MTA per prevenire le frodi OT: il cane da guardia

La pandemia di coronavirus ha bloccato gli sforzi dell’MTA per prevenire le frodi degli straordinari dopo che la crisi ha messo in quarantena gli orologi ad alta tecnologia, ha riferito lunedì il cane da guardia dell’agenzia.

L’ufficio dell’ispettore generale Carolyn Pokorny ha dichiarato in un nuovo rapporto che era “preoccupato” per un ritardo nell’integrazione di gadget per la scansione delle impronte digitali che sono stati fatturati come una soluzione per combattere le accuse di diffuso abuso di lavoro straordinario.

I funzionari di transito a metà marzo hanno deciso di chiudere il nuovo sistema di cronometraggio Kronos nel tentativo di combattere la diffusione di COVID-19.

Ma ciò ha causato un “impatto significativo e negativo sulla standardizzazione del cronometraggio con Kronos e la sua integrazione con i sistemi di gestione stipendi esistenti”, secondo la più recente revisione dell’IG degli sforzi di riduzione OT dell’MTA.

“Il ritardo di questo aspetto critico dello sforzo di riforma degli straordinari riguarda l’OIG”, ha continuato il rapporto. “Ci chiediamo per quanto tempo durerà e quali piani esistono per garantire che lo sforzo continui ad andare avanti”.

L’implementazione da parte dell’MTA dei nuovi orologi – che dovrebbero sostituire le vecchie carte di carta – è già stata irta di ritardi.

Dopo aver promesso per la prima volta di avere l’intera forza lavoro di 40.000 persone che utilizzava gli orologi entro lo scorso settembre, solo circa l’85% di quei lavoratori utilizzava attivamente la tecnologia entro metà gennaio.

A complicare ulteriormente le cose, l’MTA ha affrontato “apparenti atti di vandalismo” contro le macchine, ha detto in precedenza l’ufficio dell’IG – con molti ritrovati fracassati o danneggiati.

Il personale IT dell’Agenzia aveva previsto che Kronos sarebbe stato completamente unito ai sistemi di cronometraggio esistenti entro la fine del 2021.

Quando il virus ha iniziato a scatenare il caos a New York City, il personale è stato costretto a reindirizzare il proprio tempo e le proprie risorse per supportare i dipendenti che lavorano da casa, probabilmente anche ritardando l’obiettivo della piena integrazione dei salari di Kronos.

Pokorny ha iniziato a indagare sulle accuse di abuso di lavoro straordinario all’MTA a seguito di una serie di esposizioni Post su lavoratori LIRR che hanno ottenuto enormi stipendi, tra cui uno staff che ha incassato $ 344.147 in straordinario – oltre al suo stipendio di $ 117.499.

L’ufficio di Pokorny ha accusato l’agenzia di consentire ai lavoratori di accumulare OT sulla base di un “sistema d’onore” con poca supervisione o verifica.

L’MTA ha speso 1,3 miliardi di dollari in straordinari lo scorso anno, secondo i documenti dell’agenzia, rispetto agli 895 milioni di dollari del 2014.

Rispetto allo scorso anno, l’agenzia – che sta affrontando un disavanzo di $ 4 miliardi previsto a causa della pandemia – ha ridotto la sua scheda OT del 24 percento, ha detto l’ufficio di IG.

Ma i tagli “non sono stati guidati da fattori su cui l’MTA può fare affidamento per produrre risparmi in futuro”.

“Le preoccupazioni per la salute, il fatturato e l’incertezza generale sul fatto che gli investimenti in tecnologia rimarranno una priorità minacciano il completamento di questi miglioramenti”, ha affermato l’ufficio di IG.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *