Il NYCFC torna in azione nella seconda partita del torneo 'MLS is Back'

Il NYCFC torna in azione nella seconda partita del torneo ‘MLS is Back’

Dopo mesi di attesa, New York avrà finalmente una delle sue squadre che giocherà una vera partita giovedì.

Il NYCFC tornerà in azione contro la Philadelphia Union giovedì mattina. Sarà la seconda partita del torneo “MLS is Back”, che si svolgerà presso il complesso ESPN Wide World of Sports di Orlando.

Il torneo, annunciato il 10 giugno, tenterà di sostenere una bolla a Orlando, simile al previsto riavvio della NBA. L’integrità della bolla, tuttavia, è già stata messa in discussione.

Dieci giocatori dell’FC Dallas si sono subito dimostrati positivi per il coronavirus e la squadra è stata successivamente espulsa dal torneo. Il Nashville FC ha avuto cinque prove positive, mentre le Colorado Rapids ne hanno avute una, ma entrambe le squadre rimarranno nel torneo. Il NYCFC è entrato nella bolla il 2 luglio.

L’allenatore del NYCFC Ronny Deila si fida delle procedure di sicurezza della lega.

“È passato molto tempo senza giocare”, ha detto Deila. “Quasi non ricordo l’ultima volta che abbiamo giocato. Vogliamo giocare, ecco perché siamo qui … Dobbiamo fare tutto il possibile affinché l’attenzione sia rivolta ai giochi e nient’altro. Penso che il gruppo sia stato eccezionale finora. Ovviamente sono preoccupati, si guardano intorno, ricevono informazioni su ciò che sta accadendo, ma siamo tutti d’accordo sul fatto che finora pensiamo che sia stato bello qui [the bubble]. Speriamo di poter continuare a farlo. Se tutto è sicuro, come lo siamo ora, allora ci concentriamo sul giocare a calcio. Vedo che il gruppo non vede davvero l’ora di suonare ”.

Ogni squadra giocherà tre partite della fase a gironi prima che 16 squadre avanzino ai turni a eliminazione diretta. Il NYCFC sarà senza portiere Brad Stuver, che ha rinunciato al torneo per stare con la sua famiglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *