KK Shailaja

KK Shailaja condanna l’incidente del medico che viene tossito mentre è in servizio in Kerala

KK Shailajacinguettio

Venerdì a Thiruvananthapuram, un medico e il suo team hanno visitato una zona di contenimento solo per essere tossiti e intimiditi da una folla lì. La folla di quasi 50 persone ha sciamato il veicolo sbattere contro i finestrini, una persona ha persino messo la testa fuori dal finestrino e tossito sulla squadra.

Gli eventi hanno scioccato molti, e il comportamento è stato condannato dal ministro della sanità del Kerala KK Shailaja che ha definito la situazione pericolosa.

Il medico e il team del Kerala sono stati attaccati da una folla

A Thiruvananthapuram nel Kerala, un medico e un team di operatori sanitari hanno visitato una zona di contenimento che avrebbero dovuto raccogliere i tamponi nell’area alla luce della pandemia di COVID-19. Tuttavia, il loro lavoro è stato interrotto da una folla che ha circondato il loro veicolo mentre si avvicinavano al centro.

La folla ha attaccato il veicolo, bussando a porte e finestre e maltrattando quelli all’interno del veicolo, il medico di 25 anni ha detto a NDTV. Quando l’autista ha abbassato il finestrino per chiedere alla folla di muoversi, un uomo ha conficcato la testa nell’auto tossendo e dicendo che “Se abbiamo COVID, dovresti averlo anche tu.”

Il medico ha avvisato le autorità quando hanno raggiunto il Centro sanitario comunitario. Il Ministro della Sanità KK Shailaja ha contattato il medico per prestarle supporto e consolarla. Inoltre, il team di operatori sanitari e il medico hanno dovuto sottoporsi al test e osservare una quarantena.

Affrontando l’attacco, il ministro KK Shailaja ha detto ai media: “Abbiamo fatto test molto intensi in questo settore. È un focus per gli operatori sanitari. Lavorano in modo molto sacrificale. Invece di supportarli, è molto spaventoso sentire che il veicolo di un medico è stato attaccato dalle persone. Se vengono attaccati, chi tratterà le persone? Le persone possono protestare, ma non possono farlo radunandosi in gruppo e anche questo senza maschere o distanze sociali. La situazione è molto pericolosa “.

coronavirus

Pinarayi VijayanYoutube

Il medico e il suo team non erano a conoscenza di proteste in corso al momento nell’area e sono diventate sfortunate vittime dell’incidente. Pinarayi Vijayan ha affermato che c’è in gioco una politica: “Le persone in Kerala sono comprensive e solidali, ma verranno intraprese azioni rigorose contro coloro che istigano le persone, in particolare con la disinformazione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *