Leonard Williams, Saquon Barkley e Sam Beal devono affrontare grandi aspettative

Leonard Williams, Saquon Barkley e Sam Beal devono affrontare grandi aspettative

Parte 5 di una serie in cinque parti – un trio di giganti di nota.

Il caldo dell’estate non è l’unico calore applicato ai giocatori in programma di riunirsi per l’inizio del campo di addestramento di Giants alla fine di questo mese. Per alcuni, c’è calore per dimostrare che valgono i soldi. Per altri, il calore è all’altezza dello stato di selezione assegnato a loro, in base alla loro posizione sul diagramma di profondità.

La posta in gioco è alta su tutta la linea. Tuttavia, non tutti i giocatori, i punti elenco, le aspettative e il livello di importanza sono uguali.

Ecco i tre Giganti con la maggiore pressione su di loro:

Questo omone non ha bisogno di presentazioni. Avrebbe dovuto essere una star con i Jets (numero 6 nella scelta generale del Draft 2015 della NFL) e invece si è evoluto in un buon giocatore solido. I giganti GM Dave Gettleman hanno visto un giovane e sano guardalinee difensivo interiore e hanno inviato un terzo e quinto round per prenderlo. Dopo otto partite in cui Williams ha fatto quello che fa di solito – bravo in fuga, abbastanza bravo a fare pressione sulla tasca, di solito incapace di chiudere l’affare con un sacco – Gettleman ha deciso che applicare il tag di franchising valeva il rischio.

Leonard Williams, Saquon Barkley e Sam Beal
Leonard Williams, Saquon Barkley e Sam BealGetty Images; Robert Sabo (2)

Williams vale 16,1 milioni di dollari – la sua offerta per la stagione 2020 – se continua la sua carriera? Nessuna possibilità. È sciocco aspettarsi che, entrando nella sua sesta stagione NFL, diventi improvvisamente un giocatore d’impatto? Probabilmente. Gli aspetti migliori di Williams sono la sua età (26) e la sua durata – ha iniziato 79 su 80 possibili partite. Le sue pressioni totali, secondo Pro Football Focus, sono comprese tra 48 e 55 ogni anno. Sembra essere quello che è. A meno che i Giganti non riescano a tagliare il grosso stipendio con un’estensione pluriennale, questo è certamente esorbitante per Williams. Se gioca la stagione con la gara di un anno, sta facendo un provino per l’intera lega e i suoi guadagni futuri sono in linea.

Invia le tue domande sui Giganti qui per ricevere una risposta in un prossimo postbag post

Veramente? Che pressione c’è su un brillante 23enne che in due stagioni ha esibito tutta la classe, i momenti salienti e i doni fisici per metterlo in conversazione per il migliore in campionato nella sua posizione? Bene, da un grande potere derivano grandi responsabilità. Chiedi a Peter Parker. Barkley era un fenomeno da principiante e meno fenomenale nell’anno n. 2, in gran parte a causa di una distorsione fastidiosa alla caviglia alta. Questo è sempre il potenziale bugaboo con i tiri indietro così alti in una brutta copia: possono rimanere in campo abbastanza da giustificare la selezione?

È difficile non andare avanti di noi stessi qui. Barkley ha visto Christian McCaffrey impostare la posizione con un contratto in media di $ 16 milioni all’anno – il più ricco per un ritorno nella storia della NFL. È arrivato dopo tre stagioni. Se Barkley lo strapperà nel 2020, sarà in linea per lo stesso, o più, anche se la maggior parte delle scelte del primo turno devono aspettare fino a dopo la quarta stagione per incassare.

Inoltre, Barkley mette molto su se stesso. Troppe perdite a volte lo hanno reso disordinato – c’era un onere eccessivo per trasformare il franchise in una persona così giovane e così nuova. La sua abilità è indiscussa e, a volte, fa quasi del suo meglio per far parte della soluzione. Fino a quando non ottiene più aiuto intorno a lui, c’è calore su Saquon, reale o immaginato.

C’è una buona probabilità che questo 23enne passi dall’essere un giovane che si muove nel mix a un giocatore che deve iniziare insieme all’aggiunta dell’agente libero James Bradberry. Sarebbe un bel salto di fiducia. Lo stato incerto della scelta del primo turno del 2019 DeAndre Baker, basato sui suoi legami legali, si profila come un grande impedimento per una difesa priva di talento. Baker ha lottato come un novellino ma, dato il suo stato di bozza, faceva comunque parte del piano.

Beal sembra la parte, alta e squilibrata, benedetta dalla velocità. È tempo che mostri ciò che ha. Ha perso l’intera stagione 2018 a causa di un infortunio alla spalla con un problema alla spalla e un tendine del tendine del ginocchio lo ha fatto atterrare su IR la scorsa stagione prima che finalmente facesse il suo debutto nella NFL ed entrasse in sei partite, con risultati prevedibilmente irregolari. I Giganti hanno ottenuto un voto di secondo turno su Beal quando lo hanno portato al terzo turno del Draft Supplementare 2018. Potrebbe essere necessario sollevarsi da una folla che include i giovani Corey Ballentine e Grant Haley e il debuttante Darnay Holmes.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *