James Murdoch si dimette dal consiglio di amministrazione di News Corp

James Murdoch si dimette dal consiglio di amministrazione di News Corp

Si è dimesso dal consiglio di amministrazione di News Corp, l’impero editoriale della famiglia, e ha affermato che stava uscendo dall’azienda per “disaccordi su alcuni contenuti editoriali pubblicati” dai suoi organi di stampa e “alcune altre decisioni strategiche”.

James Murdoch, il cui fratello maggiore Lachlan Murdoch ricopre il ruolo di CEO di Fox Corporation, aveva già lasciato quella parte dell’azienda di famiglia, in parte a causa del suo disgusto per Fox News.

Ma era rimasto nel consiglio di amministrazione di News Corp – qualcosa che aveva incuriosito gli amici della famiglia.

Il giovane Murdoch si scontrò ripetutamente con le opinioni politiche conservatrici di suo padre e suo fratello, a volte anche in pubblico. Ha donato al candidato presidenziale democratico Pete Buttigieg e ha esultato per il negazionismo dei cambiamenti climatici.

Rimanendo nel consiglio di amministrazione di News Corp, “stava testando la proposta di apportare cambiamenti dall’interno”, ha detto un addetto ai lavori in un’intervista all’inizio di quest’anno.

La mossa di venerdì indica che ha rinunciato a quella proposta.

L’ombrello di News Corp include articoli come The Wall Street Journal e New York Post. Include anche l’editore di libri HarperCollins e una serie di giornali nel Regno Unito e in Australia.

Un portavoce di James Murdoch non ha più commentato e ha detto che la lettera parlava da sola.

In una dichiarazione congiunta, suo padre Rupert Murdoch e il fratello Lachlan hanno dichiarato: “Siamo grati a James per i suoi molti anni di servizio alla compagnia. Gli auguriamo il meglio nelle sue attività future”.

Tali ulteriori sforzi potrebbero includere ulteriori investimenti in start-up di notizie e altre imprese dei media. Ha lanciato una società di investimento, Lupa Systems, all’inizio del 2019.

Le dimissioni del venerdì da News Corp rappresentano la sua crescente distanza dall’azienda di famiglia.

Ma è ancora collegato alla famiglia attraverso il Murdoch Family Trust, che detiene quote di voto chiave in entrambe le società.

Rupert Murdoch ha quattro voti nella fiducia, e i suoi quattro figli adulti hanno gli altri quattro voti. Ciò che accade alle aziende in caso di morte di Rupert è una fonte costante di speculazioni nel settore dei media.

Venerdì sera una fonte ha indicato che la lettera di dimissioni non era il risultato di un’azione improvvisa a New York.

Al contrario, secondo la fonte, le tensioni si stavano accumulando da mesi.

A gennaio, ad esempio, James e sua moglie Kathryn si sono uniti alle critiche sulla copertura delle proprietà antincendio di Murdoch in Australia.

Un portavoce ha dichiarato all’epoca che James e Kathryn avevano “ben radicato” i punti di vista sui cambiamenti climatici e che erano “particolarmente delusi dal continuo diniego tra le agenzie di stampa in Australia, dato prove evidenti del contrario”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *